Home | Notizie | NASpI: requisiti, domanda e calcolo

NASpI: requisiti, domanda e calcolo

NASpI: requisiti, domanda e calcolo

  • 24 Giugno 2020
  • 15 Commenti

Fra i lavoratori che possono richiedere la NASpI (indennità di disoccupazione) all‘INPS ci sono i precari della scuola, con contratto in scadenza 30 giugno o 31 agosto. Sarà possibile presentare la domanda per accedere al sussidio dopo la scadenza del contratto.

QUALI SONO I REQUISITI?
Possono accedere all’indennità di disoccupazione NASpI tutti i lavoratori che hanno i seguenti requisiti:
- hanno perso involontariamente il lavoro (quindi non si sono licenziati);
- presentano dichiarazione di disponibilità al lavoro presso l’INPS o il Centro per l’impiego territoriale competente;
- firmano il patto per la ricerca attiva del lavoro;
- hanno un minimo di 13 settimane di contribuzione nei quattro anni che precedono la domanda;
- hanno un minimo di 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi che precedono lo stato di disoccupazione.

COME E QUANDO SI PRESENTA LA DOMANDA?
Per presentare la domanda di accesso all’indennità di disoccupazione NASpI si hanno 68 giorni di tempo dal momento in cui si perde il lavoro (cessa il rapporto di lavoro). Però, chi la presenta entro i primi 8 giorni, avrà la decorrenza del sussidio a partire dall’ottavo giorno successivo alla scadenza del contratto. La domanda si presenta telematicamente sul sito dell'INPS a questo link: noipa.net/sl/fb e anche tramite CAF.

NOVITA' 2020
Il modulo cartaceo SR163 (prima necessario per la certificazione dell’IBAN) dal 10 aprile 2020 non serve più: l’accertamento della coerenza dei dati identificativi avviene attraverso nuove procedure telematiche.

CALCOLO DELLA NASPI
E' possibile calcolare durata e importo della NASpI molto semplicemente con il servizio offerto da PensioniOggi sul proprio sito a questo link: noipa.net/sl/ix

Commenti (15)

  • Maria Elena P.

    Maria Elena P.

    Buongiorno, volevo sapere quali sono i documenti da inviare.... Grazie

  • Serena S.

    Serena S.

    Peccato che gli Emens non risultino ed i contributi siano fermi a gennaio. Per questi motivi, l'Inps non versa la Naspi. Oltretutto (per quel che mi riguarda) gli stipendi sono fermi a metà marzo, quindi niente cedolini da dimostrare. Noi supplenti, sempre l'ultima ruota del carro...

  • Lucia R.

    Lucia R.

    Buongiorno io ho cambiato l'iban dopo aver fatto la richiesta della naspi si può cambiare l'iban??

  • Antonio B.

    Antonio B.

    Potrebbe bastare un'autocertificazione dei cedolini mancanti.

  • Graziella M.

    Graziella M.

    Buon giorno

  • Maria Concetta L.

    Maria Concetta L.

    👍

  • Olga D.

    Olga D.

    @Noipa... se presento la domanda entro 8 giorni dalla scadenza del contratto mi viene pagata la prima settimana di luglio non mi è ben chiara la cosa

  • Maria Giovanna D.

    Maria Giovanna D.

    A me ancora non risulta nessun contributo pagato. Che devo fareee????

  • Vincenzo V.

    Vincenzo V.

    chiedo scusa ma vorrei sapere il TFR del 2019 quando lo dovremmo ricevere

  • Cira B.

    Cira B.

    Ma questa domanda può farls solo chi aveva un contratto annuale?

  • Elisa U.

    Elisa U.

    Scusate devo fare il 730 ma noipa mi ha mandato solo il cud di ottobre mi manca novembre e dicembre. Gli ho scritto una mail piu di una settimana fa ma non mi hanno risposto. Come posso fare per avere il cud da loro?

  • Patrizia Enza Agrippina S.

    Patrizia Enza Agrippina S.

    @Elisa U., Quando hai preso l'ho stipendio di novembre e dicembre?

  • Annalisa C.

    Annalisa C.

    Scusate ma se io faccio adesso il test sierologico per settembre sono a posto o devo rifarlo ? Grazie

  • Elisa U.

    Elisa U.

    @Patrizia Enza Agrippina S., novembre e dicembre lho preso a gennaio.

  • Rosanna M.

    Rosanna M.

    Ho presentato la naspi si sa quando pagheranno la prima rata?graziee